Le nanoparticelle spion(e) del vaccino a DNA

L’efficienza della somministrazione dei vaccini a DNA è spesso relativamente bassa rispetto ai vaccini proteici. L’uso di nanoparticelle superparamagnetiche di ossido di ferro (SPION) per consegnare i geni attraverso la magnetofezione1 promette di migliorare l’efficienza della consegna del gene sia in vitro che in vivo…

La peste viene inoculata, il governo UK conferma

Stamattina, come sempre, mezzo morto di sonno, ancora nel letto, sblocco lo smartphone e comincio a viaggiare da fermo in mezzo alle mille notizie, ma una mi colpisce particolarmente: il governo inglese, in un documento ufficiale datato 31 marzo 2021, afferma che la nuova ondata covid è formata per il 60% dei ricoveri e per […]