BIANCANEVE – SANDRO TORELLA

Te lo dice Abbate Luiggi è una rubrica che si propone di gettare uno sguardo sull’attualità attraverso i versi in romanesco del poeta Carlo Renzi interpretati da Sandro Torella, un modo per sorridere e farsi beffa delle contraddizioni del potere, proprio come era costume ai tempi di Abbate Luiggi, una delle cinque statue parlanti della tradizione romana, a cui i romani affidavano le loro proteste contro il potere papalino, affigendo dei messaggi. Rubrica a cura di Alessandro Amori per Playmastermovie.

La piattaforma e le produzioni di playmastermovie sono possibili grazie alle vostre donazioni. Sostieni #Playmastermovie http://bit.ly/3syMo15

BIANCANEVE

E Biancaneve se magnò la mela.

Nun je l’aveva detto, la stregaccia,

quale sarebbe stata la sequela,

quale sarebbe stata l’antra faccia.

Che, chi t’enganna, mica te se svela,

te dice che te sta a tenne le braccia,

te dice: “Magna, che te farà bene”,

invece te sta a mette le catene.

Er fatto è che, si da regazzino,

la strega a primo acchitto la sgamavi,

mo nun sai riconosce l’aguzzino

e quelli che t’engabbieno sò bravi.

A Biancaneve se smorzò er lumino ,

che quella mela che s’era magnata,

la sprofonnò. de botto, addormentata.

‘Sta mela l’ha magnata er monno sano,

lo stamo a vède, questi sò li frutti,

‘no sbanno che ‘n sai più indò’ mette mano.

Però er finale lo sapemo tutti,

che Biancaneve se risvejerà

e la stregaccia se ne pentirà.

.

06/12/2021

Carlo Renzi

Fare informazione è un lavoro a tempo pieno che richiede molte energie e risorse.
Insieme possiamo creare un maggiore impatto nella coscienza collettiva.

Facebook
Twitter
Telegram
WhatsApp

GUARDA ANCHE

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna alla home page

    ACCEDI A PLAYMASTERMOVIE