Dl 44 e consenso informato – Roberto Martina

Perché è importante disobbedire al Dl 44? L’obbligo vaccinale alle categorie sanitarie contrasta con il principio del consenso informato. Il consenso informato è un diritto che spetta a chiunque decida quando subire una violazione della propria integrità del corpo. Il consenso informato non è quindi un diritto comprimibile, tuttavia in sede di somministrazione vaccinale si coercizza l’operatore sanitario a rilasciarlo. Due aspetti, quello dell’obbligo e del consenso informato, inconciliabili che esprimono un conflitto che non può passare inosservato. “Un vero e proprio esproprio dell’anima” è cio’ che sostiene l’avv. Roberto Martina. Servizio di Alessandro Amori per Playmastermovie.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su reddit
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp