Dl 44 e consenso informato – Roberto Martina

Perché è importante disobbedire al Dl 44? L’obbligo vaccinale alle categorie sanitarie contrasta con il principio del consenso informato. Il consenso informato è un diritto che spetta a chiunque decida quando subire una violazione della propria integrità del corpo. Il consenso informato non è quindi un diritto comprimibile, tuttavia in sede di somministrazione vaccinale si coercizza l’operatore sanitario a rilasciarlo. Due aspetti, quello dell’obbligo e del consenso informato, inconciliabili che esprimono un conflitto che non può passare inosservato. “Un vero e proprio esproprio dell’anima” è cio’ che sostiene l’avv. Roberto Martina. Servizio di Alessandro Amori per Playmastermovie.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on telegram
Telegram
Share on whatsapp
WhatsApp

Fare informazione è un lavoro a tempo pieno che richiede molte energie e risorse. Insieme possiamo creare un maggiore impatto nella coscienza collettiva, insieme siamo più forti!

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sui servizi che offriamo. L'informazione libera è un diritto che tutti devono avere.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna alla home page