Giorgio Bianchi e i copia incolla di Formigli

Anche i polli dovrebbero aver capito che questi talk show, oramai da anni, sono appunto soltanto show, degli spettacoli, se è possibile anche di bassa lega, né più né meno.
Non fanno altro che ridicolizzare le testimonianze non conformi alla narrativa vuoi per mero servilismo, vuoi per motivi di share, ma il prodotto è sempre lo stesso; imporre allo spettatore medio – quello del 47% di analfabetismo funzionale – un messaggio preconfezionato oppure mistificare, stigmatizzare e se possibile invitare all’odio contro tutte le voci non allineate alla narrativa governativa.

Invitiamo il lettore che capiterà su questa pagina a fare le sue valutazioni. Vi mostriamo prima il copia incolla fatto in un video servizio mandato alla trasmissione del conduttore Corrado Formigli che inizia così “…e presenta così l’informazione nel nostro paese1“:

Qui invece l’intervento integrale postato sul canale Telegram del fotogiornalista indipendente Giorgio Bianchi.

La mia intervista integrale per Soloviev Live, forse il più importante e seguito programma russo.
È esattamente quella smozzicata da Floris per delegittimarmi.
Se continuano così, molto presto, questi criminali prezzolati, raggiungeranno il loro obiettivo.
A furia di screditare la mia persona (guardandosi bene dal citare il mio lavoro di otto anni, i riconoscimenti e soprattutto di confrontarsi con me), stanno riuscendo nell’intento di criminalizzarmi agli occhi del pubblico.
Risultato?
Le minacce violente e gli insulti da parte dei disagiati che li seguono, si stanno moltiplicando trasmissione dopo trasmissione.
Ecco, forse quando un loro amichetto appassionato di Kant mi tapperà per sempre la bocca, allora saranno contenti e soddisfatti, e quel sorrisetto da babbei troverà finalmente una ragion d’essere.
Se per fermarne uno devono ricorrere a tutto ciò, non oso immaginare cosa dovrebbero fare se fossimo un esercito.

🔴 Per ricevere tutti gli aggiornamenti segui Giorgio Bianchi Photojournalist
Giorgio Bianchi intervista integrale per Soloviev Live

nota:
1 Posizionamento dell’Italia circa la libertà di stampa secondo Reporter senza frontiere dal 2002 (a destra) fino al 2019 (il primo a sinistra). Se è possibile abbiamo fatto anche peggio arrivando al 77° posto nel 2016.

 Italia(043)
24.98
(046)
24.12
(052)
26.26
(077)
28.93
(073)
27.94
(049)
23.75
(057)
26.11
(061)
19.67
(049)
15.00
(049)
12.14
(044)
8.42
(035)
11.25
(040)
9.90
(042)
8.67
(039)
9.00
(053)
9.75
(040)
11.00
fonte: wikipedia
Facebook
Twitter
Telegram
WhatsApp

Fare informazione è un lavoro a tempo pieno che richiede molte energie e risorse.
Insieme possiamo creare un maggiore impatto nella coscienza collettiva.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna alla home page

    ACCEDI A PLAYMASTERMOVIE