LA BUFALA DEL CONTAGIO

  • Nell’ultimo anno abbiamo scoperto tutti che cos’è un VIRUS, o perlomeno quello che ci viene raccontato da presunti scienziati e medici in TV, ma siamo sicuri che questa TEORIA sia vera? Qualcuno si è chiesto se la versione “ufficiale” della scienza sulla virologia è stata mai verificata? Questo articolo, frutto di molta ricerca e passione, è scritto per condividere informazioni preziose, che possono rivoluzionare il concetto di virologia e, di conseguenza, mettere in discussione tutto quello che è stato fatto sino ad oggi in merito, per cui vi prego di seguirlo con molta attenzione.
  • Molto spesso, in moltissimi casi, si parte da basi che diamo per scontato essere vere, ma che poi si sono rivelate nel corso dell’evoluzione, delle grandi falsità! Per es. basta pensare a quando Copernico enunciò la teoria eliocentrica e che affermava che la Terra era sferica e non piatta. Questa nuova concezione rivoluzionò completamente la visione del cosmo. Fino a quel momento infatti, veniva studiata da secoli sui libri, una cosa errata, dando per scontato che fosse una base solida, una verità assoluta! In effetti, nonostante mettendo la Terra al centro del cosmo, erano veramente troppe, le cose che non quadravano e che erano difficili o impossibili da spiegare, si prendeva questa teoria per verità. Infatti si dovettero inventare teorie complicatissime , incomprensibili e strampalate pur di far “quadrare i conti” a tutti i costi. Mettendo il Sole al centro, invece, tutto il resto si spiegò facilmente e logicamente, cambiando completamente le carte in tavola, e direi in modo quasi imbarazzante! Questo esempio calza proprio a pennello rispetto alla teoria del funzionamento dei virus.
  • Per l’inconscio collettivo, il virus è un terribile piccolo mostro invisibile, che passando nell’aria o per contatto, entra nel nostro corpo per distruggerlo! Raccontandolo in termini “maccheronici”, fino a oggi dalla scienza, ci è stato detto che, il virus, è un organismo NON VIVENTE! Esso una volta entrato nel corpo, si aggancia alle cellule attraverso dei recettori, dopodiché vi entra, e li, si riproduce facendo poi ”scoppiare” la cellula. Non so se ve ne siete accorti, ma nell’ultimo anno ne abbiamo sentite veramente di tutti i colori riguardo a questa teoria. Parecchie, troppe, affermazioni in contrapposizione tra esse. Come per es. per dirne una, che il virus dopo un tot di tempo muore! Ma scusate, se ci hanno detto che il virus NON è vivo, ossia è un frammento di RNA o DNA, come fa a morire? Sarebbe come dire che un sasso dopo 15 minuti che è sott’acqua muore… Inoltre che necessità avrebbe un essere non vivente di riprodursi? E vi garantisco che quest’ultima, non è una domanda cosi “stupida” come può sembrare…
  • Ma veniamo dunque a una NUOVA, possibile e a mio avviso, molto più sensata, teoria del funzionamento dei virus. E se i virus, non fossero qualcosa che entra nel nostro corpo e nelle nostre cellule, ma USCISSE dalle nostre cellule? Cerco di spiegarmi meglio, se fosse un prodotto interno di scarto delle nostre cellule? Esistono infatti in letteratura delle particelle praticamente UGUALI ai virus, che sono dette ESOSOMI. Molti scienziati infatti, stanno portando avanti questa teoria, attraverso la quale tutti i pezzi del puzzle sembrano invece incastrarsi a meraviglia. La potete ascoltare al link sottostante in cui il Prof. Stefano Scoglio candidato al Nobel nel 2018, il Dott Francesco Oliviero e il PHD Paolo Renati, ci offrono input rivoluzionari:
    FUORI DAL VIRUS: Contagio, VERITA’ o MENZOGNA? | Playmastermovie
  • Ripartiamo dal fatto che il nostro corpo è composto da miliardi vi virus e batteri, che formano quello che viene definito il MICROBIOTA!
    Quando cambia l’ambiente esterno e quindi, siamo “immersi” in un ambiente differente, l’equilibrio del nostro microbiota varia, il nostro corpo si deve adattare e attiva di conseguenza miliardi di processi per mantenere la sua OMEOSTASI(equilibrio)! Se per es varia la temperatura esterna, il nostro corpo avvia una serie di reazioni ormonali per creare più o meno vasodilatazione, al fine di mantenere la sua temperatura a 36 gradi circa.
    Essendo l’RNA e il DNA informazioni che contengono le istruzioni per il nostro corpo, possiamo definirli una sorta di “software”. Quando variano quindi le informazioni esterne, per es veniamo immersi a nuovi stimoli elettromagnetici(come per es l’attivazione del 5G) , il nostro DNA, dovrà lavorare al fine di sviluppare strategie atte a ritrovare e mantenere la sua omeostasi. Ecco che dunque vengono “scartati” frammenti di RNA e DNA dal nucleo cellulare. Le persone che hanno dei corpi meno reattivi, più deboli e con dei sistemi immunitari maggiormente compromessi a causa per es della cattiva alimentazione, la scarsa attività fisica, disequilibri psico-emotivi e altro, faranno dunque molta più fatica a elaborare internamente queste strategia di riequilibrio e adattamento, come per esempio gli anziani.
  • Questo farebbe crollare dunque tutta la narrazione, nel senso che distruggerebbe la teoria del contagio! Non sarebbe più, quindi, il contatto fisico e tutto quello che ne consegue, ad attivare la malattia, ma sarebbe la scarsa reattività di alcuni corpi poco predisposti alla variazione dell’ambiente esterno. Vorrei riproporre un bellissimo es. che citò il grandissimo Dott. Hamer e che riprende anche il PHD Renati nella sua esposizione: “dove vi è un incendio, il più delle volte ci sono i pompieri. Quindi uno che arriva sempre quando i pompieri sono già arrivati, rischia di asserire che i pompieri stessi siano la CAUSA dell’incendio”. La stessa cosa, in questo caso avviene per i VIRUS, cioè, quando una persona è malata, si fa le analisi e si trovano i virus, ma, i virus, non sono la causa, sono una CONSEGUENZA, sono un prodotto della malattia! Capite che questa consapevolezza, che è alle basi tra l’altro della medicina Naturale, dell’igienismo, dell’omeopatia e di molte altre importanti discipline(riporta all’origine della diatriba tra Bechamp e Pasteur) cambia completamente le carte in tavola e, ci fa comprendere, quanto assurdi siano i provvedimenti e le imposizioni, che abbiamo dovuto subire da marzo 2020! 
  • Tra le altre cose, si è visto che a ogni cambio elettromagnetico della Terra, corrispondono le grandi “pandemie”, non voglio approfondire ora questo discorso, ma vi invito a leggere il grandissimo e profetico Rudolph Steiner. Elettromagnetismo e Virus – Fisica Quantistica e Conoscenze al confine
    Elettromagnetismo e VirusCi siamo mai chiesti cos’è e come funziona un Virus? Secondo la scienza ufficiale, il virus non è un microrgan…

    “NON si è mai visto un virus estrare in una cellula ma solo uscire”, questa una delle affermazioni più forti che il Prof. Stefano Scoglio fa e che dovrebbero farci riflettere non poco. Tutto quello che ci viene fatto vedere in tv infatti, non sono immagini reali, ma sono animazioni fatte al computer! Oppure ci vengono fatte vedere immagini di batteri, spacciati per virus, che hanno invece un funzionamento completamente diverso! 
  • Questa nuova teoria inoltre, spiegherebbe anche il discorso delle variabili, perché ovviamente ognuno produce virus diversi durante il proprio adattamento. Ogni luogo del pianeta ha  cultura, alimentazione, abitudini e caratteristiche differenti che porta a produrre “scarti” simili a tutte le persone che abitano in quella “zona”! 
  • Inoltre questa teoria spiegherebbe anche il perché nella stessa famiglia uno si ammala e altri no. Oppure coppie di persone che si baciano e fanno l’amore (anche con HIV) in cui il famigerato virus non si trasmette da uno all’altro. 
  • Sono stati anche fatti esperimenti per verificare i famosi postulati di Koch, che servono per stabilire il nesso di causalità tra virus e malattia. In questo caso dimostrare che sia il virus Sars Cov 2 a creare la malattia Covid 19, tali esperimenti, NON sono riusciti a dimostrarne il nesso. Coronavirus, alcuni scienziati al CTS: “chiediamo prove dell’isolamento del virus” (pugliain.net)  a questo articolo, ad  oggi, dalle mie ricerche risulta che non è stata ancora data risposta!  Tutto questo è visibilmente funzionale a vendere i vaccini, una enorme, oscura e geniale operazione di marketing. Proprio come per i computer, gli stessi produttori creano i virus, per poi vendere l’antivirus. In questo caso però il virus non è quello che ci aspettiamo e l’antivirus(cioè il vaccino) è il vero veleno! 
  • In sostanza, hanno inventato ad arte e in maniera fraudolenta una narrazione, una totale montatura, accettata dalla massa, sulla  peraltro inspiegabile e ingenua fiducia data alle autorità! Le stesse che hanno invece un altro  fine, quello di farci perdere la sovranità anche del nostro corpo e di  impossessarsene giuridicamente, attraverso il palese obiettivo finale:  inoculare il velenoso siero spacciato per “vaccino”, a cui date voi stessi il vostro CONSENSO. Consegnare se stessi, felici(per il salvifico “vaccino”) e impauriti nelle fauci del “drago” è la triste realtà a cui stiamo assistendo, ma la spada della Verità pende inesorabilmente sulla testa di esso!  
  • Spero che questo articolo possa aiutare a farvi venire dei sani dubbi ed aprire le porte a nuove realtà, oltre al fatto di sapere che il nostro  consenso è il potere attraverso il quale tutto questo ridicolo teatrino sta in piedi! 
    • Carlo Zanni.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Fare informazione è un lavoro a tempo pieno che richiede molte energie e risorse. Insieme possiamo creare un maggiore impatto nella coscienza collettiva, insieme siamo più forti!

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sui servizi che offriamo. L'informazione libera è un diritto che tutti devono avere.