La dissonanza cognitiva spiegata – Piero Priorini

A più di un anno dall’inizio della pandemia abbiamo raccolto una serie di nozioni e dati che ci confermano come tutta la pandemia sia stata amplificata e strumentalizzata per creare un terrore indotto. Ma come è stato possibile che nessuno sembra rendersene conto? Questo fenomeno viene indicato dalla psicologia accademica con il termine di dissonanza cognitiva. Per comprenderlo lo psicoanalista Piero Priorini ci riporta un’esperimento psicologico che ben spiega il fenomeno. Intervista di Alessandro Amori per Playmastermovie.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Fare informazione è un lavoro a tempo pieno che richiede molte energie e risorse. Insieme possiamo creare un maggiore impatto nella coscienza collettiva, insieme siamo più forti!

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sui servizi che offriamo. L'informazione libera è un diritto che tutti devono avere.