Lettera al drago

Riporto qui di seguito una lettera scritta da Piero Priorini, psicologo e psicoterapeuta, che gli amici di Playmastermovie hanno avuto modo di conoscere grazie ad alcuni suoi contributi che con piacere abbiamo diffuso dalla nostra piattaforma.

Vedi qui la sua ultima intervista rilasciataci sulla dissonanza cognitiva https://playmastermovie.com/la-dissonanza-cognitiva-spiegata-piero-priorini-2

Vi lascio alle sue parole che rappresentano un incoraggiamento ad una lucida presa di coscienza del nostro valore, come cittadini ed esseri umani.

Alessandro Amori

“E all’improvviso, questa mattina, un pensiero folgorante: “Noi abbiamo già vinto!” Immagino quanto questa mia affermazione potrà sembrare assurda alla maggior parte di noi… Noi che tutti i giorni ci confrontiamo con la Menzogna, con la Diffamazione, con gli Inganni, con la Violenza del Potere che sembra tutto travolgere.Eppure, è così: “Noi abbiamo vinto…” se soltanto afferrassimo con forza e trattenessimo in noi il pensiero che il mondo nel quale stiamo vivendo questa vita è solo un “palcoscenico”.

Bello, stupendo (anche se oramai già malconcio per i tanti anni di uso ed abuso), meraviglioso… ma pur sempre un palcoscenico dove entriamo come attori che, recitando a soggetto, devono decidere attraverso la propria coscienza quale direzione dare al proprio IO. E questo a prescindere dal ruolo che abbiamo scelto di interpretare per arrivare a maturare, appunto, la nostra scelta finale.“Noi non siamo di questo mondo… noi apparteniamo al cielo”, scrissi già due anni or sono.Ma nell’affanno della battaglia contro di Lei, Signor Drago, comunque obbligata, dovevo averlo dimenticato.Me ne sono ricordato questa mattina, all’improvviso: “Noi apparteniamo al cielo e siamo invincibili.”

Ci potranno calunniare, diffamare, emarginare, rinchiuderci… forse persino ucciderci.Ma finché resteremo saldi nel pensiero che tutto questo è solo una recita, drammatica, terribile, dolorosa, ma pur sempre una recita… e che il “luogo” nel quale stiamo recitando è solo un palcoscenico… se resteremo fedeli a questo pensiero, allora noi abbiamo vinto!E le sue contorsioni, Signor Drago, la sua violenza, i ruggiti infiammati che escono dalla sua gola… sono solo il segno della sua impotenza.Perché al di là di come sembrerà che vadano le cose, noi abbiamo vinto…Gioisca pure per questa sua vittoria di Pirro… e stritoli tra i suoi artigli coloro che sono rimasti invischiati nella sua rete. Noi, comunque, abbiamo vinto e torneremo… torneremo per strapparglieli ad uno ad uno.Non si affanni troppo, perciò.Perché noi… noi abbiamo già vinto.”

Piero Priorini

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Fare informazione è un lavoro a tempo pieno che richiede molte energie e risorse. Insieme possiamo creare un maggiore impatto nella coscienza collettiva, insieme siamo più forti!

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sui servizi che offriamo. L'informazione libera è un diritto che tutti devono avere.