Presidio Rai, contro la disinformazione – #Stop5g

Roma, presidiata la direzione generale della RAI. Alleanza Italiana Stop 5G ha contestato l’assenza di dibattito sui pericoli del 5G e del futuro digitale con bandiere e striscioni Stop 5G davanti la sede in Viale Mazzini. “L’informazione pubblica non è pubblicità commerciale”. La protesta si è svolta nell’ambito della Giornata Mondiale Stop 5G ed è culminata nel colloquio con un funzionario RAI a cui è stata consegnata una lettera indirizzata a Marcello Foa, presidente del Consiglio d’Amministrazione RAI, recapitato anche il libro ‘#Stop5G’, definita la bibbia dei tecnoribelli. La stessa comunicazione è stata poi inoltrata all’On. Massimiliano Capitanio (Segretario della Commissione Parlamentare per l’indirizzo Generale e la Vigilanza dei Servizi Radiotelevisivi), chiedendo al Parlamento di valutare il livello d’informazione sinora offerto nei servizi Rai sui pericoli ambientali e sanitari del 5G. Servizio di Alessandro Amori per Playmastermovie.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Fare informazione è un lavoro a tempo pieno che richiede molte energie e risorse. Insieme possiamo creare un maggiore impatto nella coscienza collettiva, insieme siamo più forti!

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sui servizi che offriamo. L'informazione libera è un diritto che tutti devono avere.