Sessualità e disabilità – Anna Senatore

Se il sesso è spesso un tabù nella società lo è ancor di più il sesso nella disabilità. Molto spesso infatti le persone diversamente abili vengono considerate asessuate o addirittura prive di normali pulsioni sessuali. Accade così che i primi approcci sessuali in un disabile possono avvenire in tarda età e con comprensibili difficoltà legate all’inesperienza. Abbiamo affrontato il tema della sessualità nella disabilità con la Dott.ssa Anna Senatore naturopata con elementi di scienze ortomolecolari. Intervista di Alessandro Amori per Playmastermovie.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Fare informazione è un lavoro a tempo pieno che richiede molte energie e risorse. Insieme possiamo creare un maggiore impatto nella coscienza collettiva, insieme siamo più forti!

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sui servizi che offriamo. L'informazione libera è un diritto che tutti devono avere.