LOGO PMN NERO ROSSO 1

L'informazione di

pmm white sfondo-1

Guarda anche

UFO: ora disponibile l’archivio della CIA. E aumentano gli avvistamenti

Gli appassionati di Ufologia di tutto il mondo staranno esultando. E’ notizia di pochi giorni fa che la CIA ha declassificato migliaia di pagine di documenti sugli Unidentified Flying Object (UFO), finalmente consultabili online da chiunque.

Tali documenti possono essere visionati sul sito di The Black Vault, piattaforma che raccoglie il più grande archivio privato di documenti declassificati del mondo.

A disposizione si trovano circa 2.780 pagine di documenti della Central Intelligence Agency (CIA) a partire dagli anni Ottanta, che descrivono in dettaglio le scoperte dell’ente governativo sugli oggetti volanti non identificati.

Anni di lotta per ottenere i documenti

Il proprietario del sito John Greenewald spiega in un post del suo blog: “Ho passato circa 20 anni a lottare per ottenerli, molti sono stati rilasciati alla fine degli anni Novanta. Tuttavia, nel corso del tempo, la CIA ha realizzato una raccolta su CD-ROM di documenti UFO, che comprendeva i documenti originali, insieme a quelli per i quali ci sono voluti anni di lotta“.

Greenewald ha acquistato il CD-ROM a metà del 2020 e ha passato gli ultimi mesi a convertirne il contenuto in file PDF ricercabili. Fra i documenti più interessanti della raccolta vi sono un resoconto del 1976 in cui l’ex vicedirettore aggiunto del governo per la scienza e la tecnologia riceve un’informazione criptica su un UFO e un documento incentrato su una strana esplosione notturna in una piccola città russa.

Negli anni gli avvistamenti sono sempre più frequenti

Gli UFO hanno da tempo occupato un posto nella tradizione popolare. Secondo l’Enciclopedia Britannica, il fenomeno è diventato un argomento di grande interesse pubblico dopo la seconda guerra mondiale, quando è stata sviluppata per la prima volta la tecnologia dei razzi. L’uomo d’affari Kenneth Arnold fece il primo avvistamento di UFO ampiamente riconosciuto nel 1947, quando affermò di aver visto nove oggetti volare in aria “come dischi volanti che saltano sull’acqua”.

Man mano che simili segnalazioni di oggetti volanti inspiegabili diventavano più frequenti, il governo degli Stati Uniti istituì diversi progetti con il compito di registrare gli avvistamenti di UFO. Tra il 1952 e il 1969, il più famoso di questi, chiamato Progetto Blue Book, registrò più di 12.000 avvistamenti. Più recentemente, l’interesse del pubblico per gli UFO è cresciuto grazie all’Advanced Aviation Threat Identification Program (AATIP), un’organizzazione governativa segreta che ha operato dal 2007 al 2012.

Il National UFO Reporting Center, che ha sede negli Stati Uniti, mantiene le statistiche sugli avvistamenti globali di UFO. In particolare, fanno presente che negli ultimi anni stanno nuovamente aumentando. Nel 2018 sono stati segnalati poco più di 3.700 avvistamenti, nel 2019 ne sono stati segnalati 6.889 mentre a fine 2020 si è raggiunta la quota di 7020.

E guarda caso, proprio a dicembre 2020 sono arrivate dichiarazioni eclatanti sulla vita extraterrestre: un ex capo della sicurezza spaziale israeliana, Haim Eshed, ha affermato che i terrestri sono in contatto con gli extraterrestri di una “federazione galattica”.

Il Professor Haim Eshed

Gli alieni avrebbero chiesto di non divulgare la loro presenza, l’umanità non è ancora pronta“, ha precisato Eshed al quotidiano israeliano Yediot Aharonot, “C’è un accordo tra il governo degli Stati Uniti e gli alieni. Hanno firmato un contratto con noi per fare esperimenti qui“.

Eshed ha aggiunto che il presidente Donald Trump era a conoscenza dell’esistenza degli extraterrestri ed era “sul punto di rivelare” informazioni, ma gli è stato chiesto di non farlo per evitare “l’isteria di massa”.

Hanno aspettato fino ad oggi che l’umanità si sviluppasse e raggiungesse uno stadio in cui si comprendesse, in generale, cosa sono lo spazio e le astronavi“, continua Eshed, riferendosi alla federazione galattica. La Casa Bianca e i funzionari israeliani non hanno risposto immediatamente alla richiesta di commento di NBC News.

Il rilascio dei documenti da parte della CIA però sembra confermare le parole di Eshed e vanno nella direzione di preparare la popolazione ad un probabile incontro ravvicinato.

Fonti

https://www.theblackvault.com

https://www.nbcnews.com/news/weird-news/former-israeli-space-security-chief-says-extraterrestrials-exist-trump-knows-n1250333

http://www.nuforc.org/webreports/ndxevent.html

https://www.nbcnews.com/news/weird-news/former-israeli-space-security-chief-says-extraterrestrials-exist-trump-knows-n1250333

L'informazione libera oggi è un bene prezioso, sostienila con una donazione e condividi questo articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su reddit
Condividi su email