Un test biometrico per la COVID-19 nel 2015?

Stamattina mi giunge un video inoltrato da un amico che denuncerebbe il fatto che i Rothschild sapessero della covid-19 già nel 2015. Ecco il video:

Sistema e metodo di test per COVID-19-Inventore Richard A. ROTHSCHILD

In effetti il brevetto titola “Sistema e metodo di test per COVID-19” ( https://pubchem.ncbi.nlm.nih.gov/patent/US-2020279585-A1 ).
Ma questo fa capo ad un brevetto, il n. US16/704,844 ( https://peertube.it/w/45k1YVS7mi374Fry3JNrM3 )- presentato in data 2015-10-13 e archiviato in data 2019-12-05 con il seguente titolo:

System and method for using, processing, and displaying biometric data
(Sistema e metodo per l’utilizzo, l’elaborazione e la visualizzazione dei dati biometrici).

Quindi un all’epoca, 2015, era brevettato “solo” come sistema biometrico per la trasmissione dati e non come test per la covid-19.

Nessun complotto dunque, come si affretterebbero ad evidenziare i debunkers. Tuttavia è da ingenui non notare che i soliti noti si rivelano sempre estremamente lungimiranti ed informati.
Vedi il brevetto dello zio Bill e il “Kit Covid” quando nel 2017 la Banca Mondiale gestiva il mercato di “test medici” ora essenziali, secondo l’OMS, per l’emergenza Covid-19.

Infatti, guarda il caso, con “l’emergenza sanitaria” in atto il brevetto cade a fagiolo e viene pubblicato il 17/5/2020 con questa descrizione:

“Un metodo è fornito per l’acquisizione e la trasmissione dei dati biometrici (per esempio, segni vitali) di un utente, dove i dati sono analizzati per determinare se l’utente è affetto da un’infezione virale, quale COVID-19.

Il metodo include l’utilizzo di un pulsossimetro per acquisire almeno il polso e la percentuale di saturazione di ossigeno del sangue, che viene trasmessa in modalità wireless a uno smartphone.

Per garantire che i dati siano accurati, un accelerometro all’interno dello smartphone viene utilizzato per misurare il movimento dello smartphone e/o dell’utente.

Una volta acquisiti i dati accurati, questi vengono caricati sul cloud (o host), dove i dati vengono utilizzati (da soli o insieme ad altri segni vitali) per determinare se l’utente soffre (o potrebbe soffrire) di un’infezione virale, come COVID-19.

A seconda dei requisiti specifici, i dati, le loro modifiche e/o la determinazione possono essere utilizzati per allertare il personale medico e intraprendere le azioni corrispondenti”

fonte: Google patents

Un bel giro d’affari in definitiva, potenzialmente illimitato e durevole nel tempo come illustrato qui:

Perché ci vogliono ossessivamente vaccinare tutti?

Chi tardi arriva male alloggia” si dice dalle mie parti…

Qui tutte le invenzioni di Richard A. ROTHSCHILD → https://patents.google.com/?inventor=Richard+A.+ROTHSCHILD

fonte video: fonte video: utente tiktok jay.mc.1105
fonte immagini: google patents
copertina: https://ecosagile.com/ITA/rilevazione-presenze-marcatempo-biometrico

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Fare informazione è un lavoro a tempo pieno che richiede molte energie e risorse. Insieme possiamo creare un maggiore impatto nella coscienza collettiva, insieme siamo più forti!

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sui servizi che offriamo. L'informazione libera è un diritto che tutti devono avere.