Leggi bene prima di vaccinarti – Dario Musso

I medici non vi informeranno mai che le case farmaceutiche che si travestono da angeli di salvezza, prima di farvi iniettare il vaccino, vi faranno firmare un ingannevole documento di consenso che esenta loro e chiunque da ogni forma di responsabilita’ civile e penale. Quindi ad eventuali effetti collaterali nessuno mai vi risarcira’ del danno creatovi, tantomeno nessuno mai vi dara’ l’antidoto al veleno iniettatovi. I vertici, fra i molti dei politicanti che spingono in questa direzione sono, nella stragrande maggioranza, pienamente coscienti e protetti da questi crimini che stanno commettendo a discapito dell’umanita’. Stessa cosa dicasi per i vertici clericali o di qualunque altra istituzione pubblica o privata che sia. Riflettete sulla realta’ perfavore. Se fossero’ onesti, come fingono di essere, considerata l’epoca e soprattutto l’evoluzione materiale, gia’ saremmo in un paradiso terrestre piuttosto che in un mondo, purche’ perfetto nella sua natura, disgregato nelle realta’ che riguardano l’essere umano.

Molti dei medici e delle figure mediatiche che stanno spingendo e sollecitando questa subdola campagna di vaccinazione, godono come tanti di ottima salute, e sanno che non si vaccineranno mai, dicendo pero’ pubblicamente e inverosimilmente di farlo . Voi non lo potrete mai sapere cosa succede dietro le quinte. Essi hanno il coltello dalla parte del manico, e non gli costa nulla farsi fare un certificato vaccinale purche’ nessuna siringa mai trapassi la loro carne. Molti medici che vi consigliano di vaccinarvi, sanno che rischierebbero la radiazione “dall’albo dei medici” se vi suggerissero il contrario, e nessuno se non pochi, ci tiene a fare la vittima sacrificale di un sistema che, piu’ o meno sfama tutti, e ad essi particolarmente meglio. E’ questo il motivo per cui molti non fanno nessuna obiezione alla legge stessa, suggerendo quasi in massa la vaccinazione contro questa gigantesca strumentalizzazione del covid.

Sappiate quello che fate. Sappiatelo ancor prima di farlo. Quanto questo blog vi suggerisce, e’ l’idea che l’essere umano deve sempre avere la possibilita’ di scegliere di se’ e dei suoi piu’ giovani affetti. Comprendete che qualcuno che regna al di sotto dell’Altissimo sta provando in tutti i modi a togliervi quanto EGLI in primis vi ha concesso, ovvero il libero arbitrio, perche’ tolto questo, il passo successivo su cui agiranno e’ “la vita stessa’, libera o in schiavitu’ che sia. Guardate alla Costituzione e ai vostri diritti. Guardate ai vostri figli e alla responsabilita’ che avete verso di loro. Guardate a Tiffany Dover, chiedendovi dov’e’. Guardate a quello che il vostro cuore vi fa guardare.

Sappiate pero’ cosa succede davvero, sappiate che il vaccino non e’ una faccenda, come dicono, che riguarda le masse. In tutta questa dimensione che i nostri nemici stanno disegnando per farla diventare sempre piu’ realta’, in verita’ il vaccino riguarda il singolo individuo, ancor prima di qualunque collettivo che gli gravita attorno. Riguarda la liberta’ stessa che gli si dovrebbe, sempre nel giusto comportamento, garantire e tutelare affinche’ mai potrebbe essere inviolata.

Le trombe suonano ormai da tempo, ma molti ancora si trovano come indecisi dinanzi questo bivio. Bisogna avere il coraggio di uscire tutto il vero di se’, scegliere di cuore, di umanita’. Scegliere di non vaccinarsi. Non ci si puo’ lasciare corrompere nella dignita’ e nei diritti da uno Stato Sociale, qualunque esso sia. Personalmente amo l’Italia, il pianeta intero, ma noi non siamo proprieta’ di nessuno Stato, ne’ di nessun individuo.

Non possiamo tanto meno accettare la pigrizia nell’informarsi, o l’ignoranza, la paura o l’incoscienza di molti, perche’ sarebbe quel fattore che ci consegnerebbe nelle mani del nemico senza possibilita’ di tornare indietro. Noi non sottovalutiamo la pericolosita’ delle sostanze all’interno del vaccino.
Noi conosciamo la verita’, NOI PRETENDIAMO LIBERTA’.

Dario Musso

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Fare informazione è un lavoro a tempo pieno che richiede molte energie e risorse. Insieme possiamo creare un maggiore impatto nella coscienza collettiva, insieme siamo più forti!

Iscriviti alla Newsletter per rimanere aggiornato sulle novità e sui servizi che offriamo. L'informazione libera è un diritto che tutti devono avere.